strike (?)

Che cosa fa oggi la gente che leggo di solito?

Paolo Nori dice che gli piace il caffè e ci ricorda le definizioni di barbarismo e idiotismo.
Sviluppina butta dentro otto righe di Lorem ipsum e bona lè.
Paul The Wine Guy, vabbeh, è un genio.
Akille nota inquietanti affinità di pensiero con il leghista Castelli.
Ezekiel dice che scioperare non serve, e spiega perché.
Buoni presagi dà potere alla parola (nel senso del video di Frankie Hi Nrg).
La Lipperini parla di letteratura per i ggiovani, ma non vale perché lo stesso testo è uscito oggi su Repubblica.
Zio Bonino invece di scrivere, parla (e Spinoza s’imbavaglia).
Luisa Carrada segnala un saggio di un certo Stephen Few sull’importanza di comunicare i numeri in maniera chiara.
inkiostro sciopera (o forse no).
Francesco Costa fa il crumiro (e poi linka la Palin che fa l’opinionista sul Washington Post, e poi ritorna sullo sciopero per dire quanto sono scemi i censori, poi celebra l’eroe dell’estate).
I bloggerz di Wired Italia nella persona di Massi Ferramondo sono sempre sul pezzo e parlano oggi del disco di Danger Mouse (intanto, nella persona di Stefano Priolo parlano di un palmare fermo alla dogana). Il post spiegazionistico lo lasciano fare al direttore.
Luca Sofri sciopera perché la legge è fessa. Luca De Biase, pure. Massimo Mantellini, anche.
Matteo B Bianchi ha scritto l’introduzione a un libro su Madonna, e la pubblica oggi.
Cattiva Maestra incrocia le braccia, molto normale (Peppe Liberti, pure. Anche EmmeBi).
Camillo festeggia Zucconi.
La Fran se ne fotte e gufa un ciclista.
E comunque, FriendFeed rimane il posto giusto.

E comunque, adesso vado alla cena di questa rivista qua che esce il numero 4, e basta fare il blogger militante che non sono mica un blogger militante, io.

Annunci

2 Comments

  1. Posted 15 luglio 2009 at 09:39 | Permalink | Rispondi

    ascolto britney spears a ripetizione che il lavoro di suoni e arrangiamento di blackout è qualcosa di biblico.

  2. Posted 21 luglio 2009 at 00:57 | Permalink | Rispondi

    Ma no, io non volevo gufarlo. E’ solo un effetto collaterale!

Pubblica un Commento

Required fields are marked *

*
*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: